Un pianeta alieno offre un indizio dell’esistenza del misterioso “nono pianeta” nel nostro sistema solare

Questo esopianeta di 11 pianeti, chiamato HD106906 b, occupa un’orbita improbabile attorno a una stella doppia a 336 anni luce di distanza (Hubble)

Nuove letture di Hubble forniscono un indizio che Un enorme pianeta che l’occhio umano non ha mai visto Potrebbe essere in agguato invisibile ai bordi oscuri del nostro sistema solare.

Gli scienziati hanno discusso dell’esistenza di A. Il misterioso e invisibile “nono pianeta” da anni.

Hubble ha ora scoperto un pianeta al di fuori del nostro sistema solare che si comporta in modo simile a ciò che gli scienziati pensano potrebbe trovarsi ai margini del nostro pianeta.

I ricercatori ritengono che potrebbe fornire importanti indizi sulla posizione (e sulla storia violenta) del nostro nono pianeta.

L’esopianeta chiamato HD106906 è enorme con Giove di massa 11 e orbita più lontano dalla sua stella ospite, proprio come il Pianeta 9, se mai esisterà.

Leggi di più: Il misterioso “pianeta canaglia” potrebbe essere più strano di quanto pensassimo

“È come se avessimo una macchina del tempo per il nostro sistema solare che risale a 4,6 miliardi di anni per vedere cosa sarebbe successo quando il nostro piccolo sistema solare fosse dinamicamente attivo e tutto si stesse muovendo e riorganizzando”, ha detto il membro del team Paul Callas. Università della California, Berkeley.

L’esopianeta HD106906 b è stato scoperto nel 2013 utilizzando telescopi Magellan presso l’Osservatorio di Las Campanas nel deserto di Atacama in Cile.

Ma più osservazioni utilizzando il telescopio spaziale Hubble in un periodo di 14 anni sono state in grado di calcolare l’orbita del pianeta in modo molto preciso.

L’esopianeta si trova molto lontano dalla sua coppia ospite di giovani stelle luminose, più di 730 volte la distanza della Terra dal Sole, e la sua orbita dura 15.000 anni terrestri.

READ  La massa dei materiali prodotti dall'uomo ora supera tutta la biomassa

Leggi di più: Gli astronomi trovano il buco nero più vicino alla Terra

Il pianeta sta strisciando molto lentamente per tutta la sua orbita, a causa della debole forza gravitazionale delle stelle madri molto distanti e la loro orbita è ad un angolo diverso dai dischi dei detriti stellari.

Nguyen ha spiegato: “Per mostrare perché questo è strano, possiamo semplicemente guardare il nostro sistema solare e vedere che quasi tutti i pianeti giacciono sullo stesso piano”.

“Sarebbe strano, ad esempio, che Giove fosse inclinato di 30 gradi rispetto al piano su cui orbita ogni altro pianeta. Questo solleva ogni tipo di domanda su come HD 106906 b sia finito così lontano in un’orbita così inclinata”.

La teoria prevalente per spiegare come un esopianeta abbia raggiunto un’orbita così distante e stranamente inclinata è che si sia formato vicino alle sue stelle, circa tre volte la distanza della Terra dal sole.

Le nuvole all’interno del disco di gas del sistema hanno causato il decadimento dell’orbita del pianeta, costringendolo a migrare verso l’interno verso i suoi ospiti stellari.

Quindi le forze gravitazionali delle doppie stelle circolari lo hanno spinto in un’orbita eccentrica, quasi espellendolo dal sistema nel vuoto dello spazio interstellare.

“Sebbene il pianeta Nove non sia stato ancora scoperto, l’orbita del pianeta può essere dedotta in base al suo effetto su vari corpi nel sistema solare esterno”, ha spiegato il membro del team Robert De Rosa dell’Osservatorio europeo meridionale di Santiago, Cile. Chi ha guidato l’analisi dello studio.

“Questo indica che se il pianeta fosse effettivamente responsabile di ciò che osserviamo nelle orbite dei corpi in transito su Nettuno, allora dovrebbe avere un’orbita eccentrica inclinata rispetto al piano del sistema solare. Questa previsione dell’orbita del Pianeta Nove è simile a quella che vediamo con HD 106906b”.

READ  Gli scienziati hanno scoperto un gigantesco coccodrillo preistorico

GUARDA: Hubble celebra il suo 30 ° anno con nuove foto

More from Anatolio Ossani

Come funziona la ricompensa ATM. le regole!

Decreto relativo alla b Cashback statale, Il cosidetto “Bonus ATM”, E al...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *