Trasmissione in diretta di Inter Real Madrid, conferenza stampa di Antonio Conte

APPIANO GENTILE Inter Real Madrid è una partita che brilla sempre di luce propria. I nerazzurri giocheranno domani sera un’occasione per continuare a sperare di qualificarsi per le finali al Meazza contro il Real Madrid. I Bianchi hanno vinto all’andata al termine del match che ha visto i lunghi periodi tra l’Inter vicini alla rimonta. Sotto di due gol, Lautaro Martínez ha messo l’Inter sulla buona strada e poi ha dovuto ritirarsi 10 minuti prima della fine. Antonio Conte non esclude, l’Inter vuole qualificarsi e per farlo dovrà giocare la partita perfetta. FcInter1908.it vi riporta – come di consueto – il live text della conferenza stampa.

Queste le prime parole di Conte: “Domani è una finale? Per noi è sicuramente una finale anche perché della sconfitta a Madrid e dei pareggi non ci sono molte soluzioni. Sappiamo che ci aspetta una partita difficile, conosciamo la squadra, dobbiamo fare una grande partita e c’è un risultato importante da raggiungere. Sappiamo che se Volevamo, l’abbiamo dimostrato nell’andata, migliorato alcune posizioni, e abbiamo dimostrato di poter giocare, con grande determinazione ”.

rotto ‘- “Dobbiamo fare anche questo salto perché ci si aspetta molto da noi ma non l’abbiamo ancora fatto. Le chiacchiere sono zero, dobbiamo fare i fatti, tutti devono assumersi la responsabilità, io sono il giocatore e la società. Se non succede ancora, non significa che non succederà”.

Differenze nell’ultimo anno –Spesso hanno iniziato l’anno scorso con la giusta cattiveria, ha detto Samir, molte squadre sono arrivate chiuse e pulsanti, ed è difficile trovare una strada per il traguardo richiede pazienza. Abbiamo aumentato molto il possesso palla in questa stagione rispetto alla scorsa. Allo stesso tempo, stiamo dando troppo. Come accennato in precedenza, se vogliamo essere competitivi, dobbiamo alzare l’asticella in generale ”.

READ  Top 30 migliori Scrivania Da Muro del 2021: recensione e funzionalità intelligenti

Spina Dorcel Real – “Non so se il Real Madrid possa lamentarsi delle assenze. Hanno un’intera squadra che include molti giocatori del Real Madrid. Il fatto che la stampa parli di assenze mi fa sorridere”.

Vinci il torneo – “La vittoria è il sapore della sconfitta? È un dato di fatto che cerchiamo sempre di annullare tutto, lo sapevamo e lo abbiamo capito l’anno scorso. Mentalmente ero molto preparato, gli altri potrebbero non esserlo, parlo dei giocatori, ma quando giochi in squadre importanti con questo slogan, Devi sapere che o tutto va bene o tutto va male, non c’è via di mezzo. Questo dovrebbe darci più forza, per capire che l’unico modo per evitare speculazioni, critiche e le tante che parlano e dicono tante sciocchezze è rispondere sul campo. Dovremmo essere Siamo sotto pressione, uniti e affrontiamo tutto questo se vogliamo restare all’Inter. Altrimenti andremo a squadre di medio e basso e vivremo in pace “.

Sanchez Trikurtest – “Potrebbe essere più soluzione per la partita in corso o se stai giocando con squadre di livello inferiore rispetto all’Inter. Siamo una squadra offensiva con più ala che ala, e più centrocampisti offensivi, piazzare tre attaccanti diventa difficile per la squadra resistere. Durante la gara. Attuale, si creano posizioni per rischiare qualcosa di piu ‘

cosa dovrei fare – “Dobbiamo vincere la gara, ottenere un ottimo risultato e non ci sono altre soluzioni o altri metodi. Mancano 3 gare e per qualificarci dobbiamo segnare almeno 7 punti se non vinciamo tutti e tre in un giorno penso sia la più difficile in Champions League, ma abbiamo dimostrato che meritiamo”. Qualcosa in più rispetto ai risultati ottenuti, e se non sono arrivati ​​bisogna guardarsi dentro per capire dove sta il miglioramento.

READ  Top 30 migliori Casco Nolan Jet del 2021: recensione e funzionalità intelligenti

Handanovic: “Non potremmo avere il meglio? Penso che ci siano ancora tre partite e poi faremo valutazioni, se guardiamo le partite che abbiamo giocato e come abbiamo giocato, possiamo lamentarci di più, ma ci sono ancora tre partite e dopo. Facciamo un riassunto. Segna tanti gol? Quando prendi tanti gol c’è sempre qualcosa di cui preoccuparsi, ma poi devi analizzare le cose sul perché e come accadono. Se guardiamo all’Inter, giocano tutte allo stesso modo, bloccate e pronte a ricominciare, i gol che otteniamo entrambi I nostri errori sono o iniziano. Abbiamo segnato qualche gol perché eravamo immersi nel gioco dell’avversario. Secondo me tutte queste cose possono essere migliorate ma è naturale che ci sia preoccupazione ma se si vuole crescere questa è la prima cosa da sistemare “.

More from Anatolio Ossani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *