Murray prende i lati positivi personali nonostante la sua uscita dal doppio italiano

Andy Murray ha dato una valutazione positiva della sua settimana a Roma dopo aver perso al secondo turno del campionato italiano di doppio Open con Liam Brody.

La coppia britannica è rimasta in ritardo e ha battuto la coppia australiana Max Purcell e Luke Saville al primo turno prima di cadere 6-3 6-4 contro l’ottava testa di serie Kevin Kreowitz e Horia Tekao.

Murray si è recato a Roma principalmente per allenarsi con alcuni dei migliori giocatori del mondo dopo essersi ripreso da un problema alla coscia sofferto nel sonno prima del Miami Open di marzo.

Ha detto: “È stato bello avere due partite per entrambi dopo che Liam non aveva giocato le qualificazioni qui e ovviamente mi stavo allenando qui, ma sapevo che con il passare della settimana sarebbe stato un po ‘più difficile da ottenere. allenamento per la partita perché la maggior parte dei giocatori che hanno perso se ne sarebbero andati “.

I compagni di allenatore di Murray includevano il numero uno al mondo Novak Djokovic, ed era felice di saperne di più sulla sua forma prima del previsto ritorno in singolo a Ginevra o Lione la prossima settimana.

“E ‘stata una buona pratica”, ha detto lo scozzese, che era anche in attesa di vedere se avrebbe ricevuto una wild card agli Open di Francia.

“Oggi non mi sentivo molto bene in campo, non ho giocato bene rispetto a ieri. Ha servito bene gli altri uomini, il che ha reso difficile”.

“Ma è stato bello sentire di nuovo com’era nelle condizioni della partita dopo tanto tempo per me.

READ  Global Business Daily: carenza di cibo nel Regno Unito, accordo sui posti di lavoro con Lufthansa

“Ho fatto quattro allenamenti con i primi 20 giocatori, il che va bene. Se non fossimo arrivati ​​al doppio, forse ne avrei fatto un altro prima di andare di testa, ma invece ho avuto due partite.

“È stato positivo, sono contento di essere venuto qui, e ho imparato un po ‘sul mio gioco e su dove mi trovo”.

Brody è stato finora il miglior giocatore della stagione della Gran Bretagna insieme a Dan Evans e Cameron Norrie, salendo al punto più alto della sua carriera classificandosi 145 ° nella classifica mondiale.

Il 27enne ha detto: “È stato un piacere, è stato un bel divertimento. Dopo la partita di ieri, questo significava molto di più per me di quanto avrei potuto immaginare.

“Ovviamente preferirei il singolo, ma vincere il doppio al Roma Masters e farlo con Andy è stata una sensazione incredibile”.

Scarica l’app Belfast Telegraph

Ottieni un accesso facile e veloce alle ultime notizie, sport, affari e opinioni dell’Irlanda del Nord con l’app Belfast Telegraph.



Scaricalo su Google Play Store

Belfast Telegraph

More from Cirillo Buratti

L’Italia sta assistendo a un ritorno alla produzione secondo rigide linee guida di sicurezza

L’Italia, il paese europeo più colpito dalla pandemia di coronavirus, sta superando...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *