La pandemia del Coronavirus vede che gli ospedali italiani stanno affrontando il collasso, con il numero di casi di Coronavirus nel Paese che supera il milione

Un giorno dopo che il totale dei casi COVID-19 in Italia ha superato 1 milione, altri 37.978 casi sono stati segnalati dal Ministero della Salute.

Quasi 90 letti aggiuntivi in ​​terapia intensiva sono stati riempiti con pazienti COVID-19 dal giorno precedente, per un totale di 3.170.

I medici dicono che mentre l’Italia ha aggiunto migliaia di letti di terapia intensiva extra durante la pandemia, non ci sono abbastanza anestesisti e altri professionisti della terapia intensiva per curare più di 5.000 pazienti contemporaneamente.

Le ambulanze si sono fermate per ore fuori dagli ospedali della regione di Napoli e altrove in Italia perché i pronto soccorso non hanno spazio per i pazienti.

A Napoli, i familiari arrabbiati hanno accusato gli operatori sanitari di non fornire cure adeguate dopo che è emerso un videoclip di un uomo che giaceva morto sul pavimento del bagno al pronto soccorso.

Il video è diventato virale giovedì, provocando indignazione pubblica e funzionari che chiedevano una risposta alle autorità sanitarie locali e nazionali.

Il video, che sarebbe stato filmato telefonicamente all’interno dell’Ospedale Cardarelli di Napoli, mostra quella che sembra essere un pronto soccorso sovraffollato dove i pazienti giacciono vicini tra loro in barella e sono lasciati senza assistenza medica.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, Frecce sinistra e destra per cercare, Frecce su e giù per il volume.
Il direttore generale dell’ospedale ha detto che il video virale che mostra i morti nel bagno è “sfortunato”

Il direttore generale dell’ospedale, Giuseppe Longo, ha rilasciato una dichiarazione video descrivendo il video come “sfortunato” e dicendo che stavano conducendo un’indagine interna per scoprire chi lo ha registrato.

Ha detto che avrebbero presentato le loro scoperte alle autorità.

I parenti si coccolano l'un l'altro attraverso uno schermo di plastica e vetro mentre indossano maschere.
L’Italia ha superato 1 milione di casi di COVID-19 questa settimana.(AP: Filippo Kaepe / La Presse)

Veronica del Pretty, il cui padre è morto nello stesso ospedale di Napoli, ha descritto la sua rabbia e il suo dolore in lacrime quando ha visto le sue condizioni peggiorare a casa.

Ha detto che gli operatori sanitari si sono rifiutati di ricoverarlo in ospedale, nonostante le sue malattie cardiache e il diabete, il che aumenta il rischio di complicazioni.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, Frecce sinistra e destra per cercare, Frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 1 minuto e 33 secondi

Veronica Del Brett era arrabbiata per la scarsa assistenza sanitaria che suo padre ha ricevuto dopo la sua morte da COVID-19

Alla fine, la famiglia ha affittato un’ambulanza privata e lo ha portato in ospedale da sola, ma anche lì, la signora Del Pretty ha detto che dovevano presentarsi all’ospedale per il ricovero.

A peggiorare le cose, ha detto che quando lei e sua sorella sono andate a ritirare i suoi oggetti personali, ha perso la fede, l’orologio e il portafoglio.

Ha detto che avrebbero sporto denuncia contro il sistema sanitario regionale.

Gli ospedali sono travolti in tutta Italia

Gli ospedali di tutta Italia sono stati sopraffatti la scorsa settimana a causa dell’aumento del numero di infezioni, ma si sa che gli ospedali nella parte meridionale del paese sono sottofinanziati e sovraffollati.

Mercoledì, l’Italia ha superato la soglia del milione nel numero di casi confermati di Coronavirus e il numero di morti giornaliere è salito a 623, portando il totale dei decessi per il nuovo Corona virus in Italia a quasi 43.000, il secondo tasso più alto in Europa dopo la Gran Bretagna.

Le ambulanze sono parcheggiate come posto di blocco medico.
Alcuni ospedali hanno istituito posti di blocco medici per le ambulanze per alleviare la pressione con l’aumento dei casi di COVID-19.(AP: Claudio Forlan / La Presse)

L’Italia ha posto alcune regioni sotto blocco parziale, mentre gran parte del paese continua a funzionare quasi normalmente nonostante il coprifuoco alle 22:00 e la chiusura di bar e ristoranti alle 18:00.

Gli ospedali di tutto il paese stanno avvertendo di un crollo mentre i reparti si riempiono di nuovi pazienti COVID-19.

Il commissario Domenico Arcuri si aspetta che se sarà disponibile un vaccino sicuro ed efficace “possiamo vaccinare i primi italiani entro la fine di gennaio”.

READ  Top 30 migliori Climatizzatori Trial Split del 2021: recensione e funzionalità intelligenti
More from Celestina Locatello

Capodanno con restrizioni ma con vaccinazione – Novità – Novità

Il Vaccino Arriverà in Grecia più velocemente, se non inaspettatamente e prima...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *