La mortale ameba mangia-cervello ha ampliato il suo raggio d’azione verso nord

Fatale “L’ameba mangia il cervello“L’infezione si è storicamente verificata negli Stati Uniti meridionali, ma negli ultimi anni sono comparsi casi nell’estremo nord, molto probabilmente a causa di Cambiamento climaticoTrovato un nuovo studio.

I ricercatori dello studio, dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC), hanno esaminato i casi di questa ameba mangia-cervello, nota come Naegleria FolieriPer oltre quattro decenni negli Stati Uniti, hanno scoperto che, sebbene il numero di casi che si verificano ogni anno sia rimasto più o meno lo stesso, la gamma geografica di questi casi si sta spostando verso nord, con più casi che emergono negli stati del Midwest rispetto a prima.

More from Anatolio Ossani

Piccole idee per arredare il tuo portico con un tocco urbano

Ad un certo punto o in un altro, tutti noi vogliamo farla...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *