La luna: un’incredibile dichiarazione ufficiale, a meno che il pensiero non sia possibile


THE MOON è al centro di uno straordinario annuncio pubblicitario che ha sorpreso molte persone, ma ci mostra quanto interesse ci sia in questo momento in relazione al satellite naturale della Terra. Nello specifico, i ricercatori dell’Agenzia spaziale europea, ESA, hanno deciso che non sarebbe stata una cattiva idea creare un sistema GPS che includesse la luna, come abbiamo attualmente sulla Terra, e lo scopo di crearlo è lo stesso del caso di uno sul nostro pianeta.

La Luna non è grande quanto la Terra, ma è abbastanza grande che il sistema GPS della navicella spaziale è necessario per atterrare in modo più accurato e affinché gli astronauti sappiano dove girare. Dato che le varie agenzie spaziali hanno già annunciato piani per colonizzare la luna, era previsto anche un piano per il lancio del sistema GPS ed è possibile vederlo avvenire nel prossimo futuro.

La luna: un’incredibile dichiarazione ufficiale, a meno che il pensiero non sia possibile

La luna avrà anche un sistema di comunicazione simile a quello sulla Terra, in modo che gli astronauti possano comunicare lì con la stessa facilità con cui fanno in questo momento sulla Terra. L’Agenzia spaziale europea ha già discusso con due grandi aziende in Europa per creare un sistema GPS al mese e, nel caso delle telecomunicazioni, è possibile che anche grandi gruppi in Europa possano essere utili per stabilire reti di comunicazioni avanzate.

Stiamo entrando in una nuova fase: l’esplorazione sistematica del nostro “ottavo continente”, la Luna. La luna è un deposito di 4,5 miliardi di anni di storia del sistema solare, ma stiamo appena iniziando a rivelare i suoi segreti. Quindi il chiaro di luna è qualcosa che troviamo davvero interessante, come infrastruttura necessaria per supportare l’esplorazione in corso. L’obiettivo che abbiamo al momento è che la costellazione possa consentire una precisione di 100 metri e possibilmente migliore. In primo luogo pensiamo di poter raggiungere i 30 metri “.

LUNA avrà un sistema GPS che sarà in grado di identificare le persone con una precisione di 30 metri, in primo luogo, ma ovviamente parlare di un sistema più grande non è escluso. Ovviamente, saranno necessari satelliti posizionati intorno alla luna affinché il progetto possa essere considerato un successo, ma le risorse sono a disposizione per implementare un’iniziativa come vogliono i ricercatori.

READ  La sonda spaziale Osiris-Rex è tornata con campioni di polvere di asteroidi

La luna sarà l’obiettivo di molte missioni nei prossimi anni, quindi iniziative come queste sono molto importanti per il suo successo, e altre seguiranno.

More from Anatolio Ossani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *