Immigrazione: i pubblici ministeri italiani chiedono ufficialmente che Salvini sia processato | Notizie | DW

Sabato i pubblici ministeri italiani hanno chiesto formalmente che Matteo Salvini, il leader della Lega di destra, venga processato con l’accusa di sequestro di persona dopo aver vietato a più di 100 immigrati di sbarcare nel Paese due anni fa.

La decisione di Salvini, presa mentre era ministro dell’Interno italiano, li ha lasciati bloccati in mare fino a quando le autorità non hanno ordinato la confisca della nave e l’evacuazione di quelli a bordo.

Alcuni di questi migranti che alla fine sono arrivati ​​sulle coste italiane dalla nave Open Arms

Il 48enne rischia una possibile condanna a 15 anni di carcere se condannato. I giudici possono anche concedergli un divieto a vita di ricoprire cariche pubbliche.

Cosa ha detto Salvini del caso?

Ma l’ex vice primo ministro ha detto di non essere interessato ad affrontare procedure legali, il secondo caso di questo tipo in relazione al suo precedente mandato al governo.

“Sono orgoglioso di aver lavorato per proteggere il mio Paese, rispettare la legge, risvegliare l’Europa e salvare vite umane. Se questo mi causerà problemi e sofferenze, sarò felice”, ha scritto Salvini su Facebook.

Sostiene che la politica non era sola, ma era stata concordata dal governo di Giuseppe Conte in quel momento.

Il Senato ha votato da 149 a 141 lo scorso luglio per privarlo della sua immunità parlamentare nell’ultimo caso, aprendo la strada all’azione penale.

Cosa ha detto l’operatore della nave?

La nave, gestita dall’organizzazione non governativa spagnola Open Arms, ha trascorso giorni attraccata al largo dell’isola di Lampedusa. Ha dovuto attendere il permesso di sbarco, poiché la situazione a bordo si è deteriorata.

READ  Top 30 migliori Masterizzatore Dvd Esterno Usb 3.0 del 2021: recensione e funzionalità intelligenti

“Violare i diritti dei vulnerabili è un crimine in qualsiasi paese democratico che rispetti la costituzione e le convenzioni internazionali”, ha scritto Open Arms su Twitter.

La prossima seduta si svolgerà a Palermo il 17 aprile, durante la quale un giudice senior deciderà come procedere.

jf / sri (AFP, Reuters)

More from Celestina Locatello

Meteo: tempeste, neve e forti venti in arrivo – guarda dove – notizie – notizie

Il tempo peggiorerà con forti piogge e temporali che inizieranno stasera ad...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *