Il danno è significativo dopo l’incendio alla Guru Mine

Dopo l’incendio che ha distrutto diverse strutture del centro industriale presso la miniera di Guru, è arrivato il momento di una valutazione. Vale of North Carolina condanna l’atto di sabotaggio ed è stata aperta un’indagine su un incendio doloso.


È stata aperta un’indagine per incendio doloso

Vale, NC non è il primo Un tale incidente. Anche questa volta il fuoco ha preso fuoco Grande danno. fuoco Lunedì 14 dicembre a Stock di pneumatici, a Parte dell’edificio amministrativo Così come il lato Officine di manutenzione E il Negozio di utensili. Un sondaggio condotto dai team di Vale North Carolina alla fine della giornata ha mostrato che si trattava di un atto di sabotaggio. Il pubblico ministero indica che A. È stata aperta un’indagine su un incendio doloso.

Persone che avevano chiuso il sito per diverse settimane ieri sera hanno dato fuoco alle strutture del centro minerario industriale, inclusi uffici, scorte di petrolio e pneumatici. Quindi questi sono atti di sabotaggio e danni molto gravi. Prima che scoppiasse l’incendio, si sono verificati danni, tra cui trincee e interruzione della fornitura d’acqua per rallentare l’intervento dei vigili del fuoco.

Denis Loustalet, Direttore della Salute, Sicurezza e Ambiente di Vale NC

Anche diversi dispositivi sono stati colpiti dal fuoco. Secondo Robert Atity, Presidente del GIE des entreprises de Yaté, il Prof. Dieci veicoli leggeri Bruciata, appartiene all’industria e ai suoi subappaltatori. Le macchine più grandi sono veicoli riparati. Vale NC deve ancora fornire una valutazione quantitativa del danno.

READ  L'UCI stabilirà un nuovo protocollo di sicurezza per la stagione 2021


© HV

Monitorare i rischi industriali e ambientali

La gendarmeria, le squadre di sicurezza civile e la Southern Factory Intervention Brigade hanno dominato i rischi industriali della protezione del personale, degli strumenti di lavoro e dell’ambiente. Vale lo indica Diversi metri cubi lei Giaceva nel fiume Coy.

Kwé inquinamento da petrolio


© Robert Atity

Ad aggravare i danni, sono state aperte le valvole sui serbatoi di petrolio e carburante, e per questo motivo questa mattina stiamo lavorando a stretto contatto con le agenzie di sicurezza civile specializzate per contenere questo inquinamento.

Denis Loustalet

Impiego di risorse marine, aeree e terrestri per la sicurezza civile per identificare i rischi ambientali. Gli esperti della brigata di intervento dell’impianto hanno anche lavorato in loco per ridurre l’impatto sull’ambiente, posizionando dighe sul corso d’acqua o alla foce della baia di Koy.

La sicurezza civile ha indicato esattamente alle cinque e quarantacinque di martedì sera che queste missioni di ricognizione sono state effettuate per tutta la giornata con droni e un elicottero di sicurezza civile. Confermare la presenza di tracce residue di oli nel corso del fiume Koy. “Al momento, non è stato osservato alcun effetto su piante e animali. Sono stati prelevati campioni da diversi punti del fiume, al fine di determinare la concentrazione di inquinamento nell’acqua”. Il sito rimane sotto sorveglianza e le indagini proseguiranno domani, se necessario.

Il Governatorato del Sud presenta una denuncia

In una dichiarazione inviata martedì, il Governatorato meridionale ha indicato la sua presenza Presentare un reclamo contro “Questi sono atti criminali Lo farà costantemente ogni volta che i suoi interessi saranno influenzati “.

L’autorità esecutiva del governatorato meridionale riprende, “Una volta per tutte”Della causa e della fine immediata di ogni distruzione e degrado dei siti e della natura preservata nel Grande Sud.

READ  Hebrew News - Nuove foto sono state rivelate al momento dell'attentato: "I cani da ricognizione hanno trovato cadaveri nel cortile".

Rapporto di Lewis Perrin e Claude Lindor.

Written By
More from Albertina Rua

Top 30 migliori Sd Samsung 128Gb del 2021: recensione e funzionalità intelligenti

miglioramento della tecnologia deve solo aumentare il livello di concorrenza in ciascun...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *