Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite discute il conflitto tra Israele e Palestina

Queste azioni costituiscono un’altra grave e flagrante violazione della Carta delle Nazioni Unite, del diritto internazionale e del diritto internazionale umanitario. Foto: Muhammad Salem / Reuters

Questa domenica Cuba rinnova la sua solidarietà al popolo palestinese, vittima di nuovi attacchi da parte del governo di Israele, Il che lascia un alto numero di morti e feriti civili.

Il ministero degli Affari esteri dei Caraibi (Minrix) ha rilasciato il giorno precedente una dichiarazione in cui respinge gli attacchi alla moschea di Al-Aqsa nella Gerusalemme occupata, nonché i bombardamenti nella Striscia di Gaza.

Il testo indica che tali azioni costituiscono un’altra grave e flagrante violazione della Carta delle Nazioni Unite, del diritto internazionale e del diritto internazionale umanitario.

Il documento indica anche che Israele sta agendo impunemente a causa della complicità degli Stati Uniti, il paese che sta bloccando l’azione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

La dichiarazione ha sottolineato che Cuba ha rivolto un appello persistente alla comunità internazionale, a tutti gli stati, alle Nazioni Unite, e in particolare al suo Consiglio di sicurezza, per chiedere la fine immediata dell’aggressione israeliana.

Sabato, il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodriguez ha condannato, tramite il suo account Twitter, la distruzione da parte dell’esercito israeliano del quartier generale dei media internazionali nei territori palestinesi a Gaza.

Mentre, Il Movimento cubano per la pace e la sovranità dei popoli ha approvato il suo sostegno al popolo arabo e ha chiesto la fine dei bombardamenti e degli attacchi che hanno ucciso quasi 140 persone, Tra cui molti bambini, secondo quanto riferito dal ministero della Salute palestinese.

Venerdì, la commissione per le relazioni internazionali nel parlamento dell’isola caraibica ha invitato tutti i parlamentari, nonché la comunità internazionale in generale, ad agire con urgenza e decisione per costringere lo Stato di Israele a porre fine al massacro.

READ  Due volte l'amputazione del piede: il capo di una donna grassa combatte il diabete!

Da parte sua, il presidente cubano, Miguel Diaz-Canel ha detto che la barbarie sionista e il mantello dell’immunità che gli Stati Uniti diffondono per questi crimini con il loro sostegno al regime israeliano insultano il mondo..

In questo modo, Cuba sosterrà il suo sostegno illimitato per una soluzione globale, giusta e duratura al conflitto israelo-palestinese, basata sulla creazione di due stati, in modo che il popolo palestinese possa esercitare il proprio diritto all’autodeterminazione.

L’ambasciatore della nazione araba all’Avana, Akram Samhan, lo ha riconosciuto sabato e ha ringraziato i segni di solidarietà, denunciando gli attacchi israeliani a Gaza come una violazione del diritto internazionale.

Anche il ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodriguez, ha convocato questa domenica la comunità internazionale Cessate il fuoco in occasione della Giornata internazionale della convivenza in pace.

Il ministro degli Esteri ha indicato sul suo account Twitter che il Paese caraibico si unisce all’appello del Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, a mettere a tacere le armi in tutto il pianeta.

Cessazione delle ostilità. (…) Silenziare le armi; Fermare l’artiglieria, fermare gli attacchi aerei “, ha scritto il capo della diplomazia cubana e ha aggiunto: Bisogna fare tutto!

Written By
More from Albertina Rua

Top 30 migliori Dvd Cartoni Animati del 2021: recensione e funzionalità intelligenti

miglioramento della tecnologia deve solo aumentare il livello di concorrenza in ciascun...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *