Gli inglesi sono due volte più ottimisti dei francesi e degli italiani su un aumento salariale nel 2021

Mentre il Regno Unito accelera verso la fine del periodo di transizione post-Brexit, quasi un quarto dei dipendenti del Regno Unito è ottimista sulla possibilità di ottenere un aumento salariale. Foto: Getty

I lavoratori del Regno Unito sono due volte più ottimisti sulle loro possibilità di ottenere un aumento salariale nel 2021 rispetto ai loro omologhi francesi e italiani.

Mentre il Regno Unito si avvicina alla fine del periodo di transizione post-Brexit il 31 dicembre, un quarto dei dipendenti del Regno Unito (23,2%) è ottimista sulla possibilità di ottenere un aumento salariale, rispetto a 12,66% SonoFrancia e 12.7% In Italia, secondo una nuova ricerca del cantiere infatti.

Gli inglesi si sono classificati al secondo posto in termini di positività in termini di possibilità di guadagnare stipendi più alti nel nuovo anno, in un sondaggio su migliaia di lavoratori nelle sette maggiori economie europee.

I lavoratori nei Paesi Bassi sono i più ottimisti, con il 23,84% dei lavoratori che classifica molto bene le proprie possibilità di aumentare il proprio salario nel 2021.

Di fronte alla pandemia di coronavirus e alle conseguenti chiusure e restrizioni che hanno causato gravi interruzioni a molte aziende, il 62% dei dipendenti del Regno Unito si è detto positivo riguardo al ruolo svolto nell’aiutare i datori di lavoro ad affrontare le sfide del 2021.

Tuttavia, il 43% dei datori di lavoro è pessimista sulla possibilità di un aumento salariale per la propria forza lavoro nel prossimo anno.

Leggi di più: Un britannico su quattro sta cercando di cambiare carriera nel 2021

Più di un quarto degli uomini (27%) è ottimista sulle possibilità di un aumento salariale l’anno prossimo, rispetto a solo il 19% delle donne.

Anche i dipendenti di sesso maschile hanno aspettative più alte sulle loro prospettive di carriera nel 2021. Un terzo degli uomini (34%) è ottimista sulle proprie prospettive di carriera entro il 2021, rispetto al 20% delle donne.

READ  Lo scenario in Spagna manda Melek all'Atletico!

Secondo la ricerca, tre lavoratori britannici su cinque (58%) intendono rimanere nel loro ruolo attuale piuttosto che cercare un nuovo lavoro nel nuovo anno.

I lavoratori dei settori manifatturiero e sanitario sono i meno propensi a perseguire attivamente nuove opportunità di lavoro nel 2021, con due terzi (64%) che affermano di voler rimanere dove si trovano.

All’altro estremo della scala, è probabile che le persone in IT, vendite, media e marketing stiano attivamente cercando un nuovo lavoro.

GUARDA: Come rispondere alle domande impegnative dell’intervista

Il numero di britannici disoccupati in cerca di lavoro ha raggiunto 1,69 milioni e il tasso di disoccupazione è stato del 4,9%, secondo il rapporto Dati dell’Ufficio nazionale di statistica (noi).

Bill Richards, amministratore delegato del sito di reclutamento globale Indeed, ha dichiarato: “La pandemia ha colpito duramente il mercato del lavoro del Regno Unito, ma nonostante i doppi effetti di COVID e Brexit, i britannici sono sorprendentemente ottimisti rispetto alle loro controparti europee.

“Il lancio del programma di vaccinazione nel Regno Unito ha probabilmente dato ai lavoratori una spinta di fiducia, ma se l’ottimismo continuerà nel 2021 dipenderà dal rallentamento dell’economia britannica e dalla capacità dei programmi di sostegno del governo come un congedo di proteggere i lavori più vulnerabili.

Nel frattempo, mentre il numero di licenziamenti continua ad aumentare, l’epidemia sta polarizzando il mercato del lavoro in “avere un lavoro” e “non avere un lavoro”.

Leggi di più: Preoccupazioni per l’impatto della salute mentale sul ritorno a un “corso normale” dopo la pandemia

Da un lato, ci sono centinaia di migliaia di persone che hanno perso o perso il lavoro. Per loro, trovare un nuovo ruolo è una priorità assoluta. Nel frattempo, molti di coloro ancora in attività stanno scegliendo di “rifugiarsi” mentre l’economia torna in piedi.

READ  Gran Premio di Formula 1 Abu Dhabi - Come guardare, ora di inizio e altro ancora

“Per i datori di lavoro che stanno assumendo, questa è una sfida. Mentre si aspettano molta attenzione ai loro posti vacanti da persone in cerca di lavoro disoccupate, attrarre lavoratori con competenze specialistiche lontano dal loro attuale datore di lavoro è più difficile del solito, quindi è essenziale che Pensano strategicamente alla loro assunzione e alla progettazione del loro lavoro intorno alle priorità della vita lavorativa delle persone “.

Written By
More from Elpidio Greco

Natale con un ricco programma di concerti online dell’Orchestra di Stato di Atene

Cos’è il Natale se non le loro tradizioni, costumi, odori e soprattutto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *