Coronavirus: Le festività natalizie sono decise per il giorno successivo – L’epidemia si sta lentamente ritirando – Notizie – Notizie

L’epidemia di coronavirus nel nostro Paese continua a diminuire a ritmi molto lenti, poiché martedì il numero di casi giornalieri è apparso in aumento, rispetto a domenica e lunedì.

Nelle ultime 24 ore, l’Organizzazione nazionale della sanità pubblica (EODY) ha segnalato 1.240 casi di coronavirus. Va notato, tuttavia, che il numero di casi ieri ha portato a quasi 33.000 test eseguiti. Sulla base di questi dati, il tasso positivo per i test di ieri è stato del 3,7%, leggermente inferiore rispetto ai giorni precedenti.

“Erdogan è il leader più nazionalista nella Turchia moderna”.

Intanto rimane costante l’elevato numero di morti, tornato a 100 in 24 ore, con un tasso di mortalità pericolosamente alto nella seconda ondata di epidemia, ponendo il Paese in cima a questa triste lista.

È ora riconosciuto che l’ondata di pandemia si sta intensificando molto lentamente, nonostante il fatto che siamo alla sesta settimana di blocco.

Quando vedremo un forte calo dei numeri

Per gli scienziati, solo un vaccino dà una vera speranza. Tuttavia, secondo i modelli nelle loro mani, se l’ondata dell’epidemia continuerà ad evolversi nel prossimo periodo di tempo come fa adesso, il numero di persone intubate potrebbe essere sceso a 300 durante le vacanze (da 550 ora).

Gli esperti stimano che ci vorrà un’altra settimana prima che si verifichi un calo del numero di casi e decessi.

L’avvio del tasso di mortalità nel nostro Paese durante la seconda ondata, che ha raggiunto il 3,1%, provoca grande ansia e preoccupazione. L’aumento verticale di questo indicatore è evidenziato anche dal grafico CDC che mostra la Grecia al secondo posto in termini di indice di mortalità, avvicinandosi al Belgio.

Secondo il grafico, al 14 dicembre 2021, il tasso di mortalità nel nostro Paese era del 2,9%, mentre in Belgio era del 3%.

READ  Barcelona-Juventus Coman, all'arbitro: "Hai buoni amici in Italia"

Seguono Svezia, Portogallo e Olanda, dove questi ultimi hanno ottenuto un indice positivo dell’1,6%, percentuale che avevamo prima dell ‘”arrivo” della seconda ondata nel nostro Paese.

In effetti, la Grecia ha quasi il doppio del tasso di mortalità rispetto ad altri paesi europei, come Francia, Italia e Gran Bretagna.

Annuncio anticipato di negozi chiusi fino a febbraio – idee per l’apertura in aree “verdi”

Utilizzando questi dati, il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha sostanzialmente annunciato l’estensione della chiusura nell’area dell’approvvigionamento e i primi due mesi del nuovo anno dalla Sala del Parlamento durante la discussione sul bilancio 2021.

L’annuncio di Kyriakos Mitsotakis di una riduzione dell’80% degli affitti nel commercio al dettaglio e nei ristoranti, nonché nelle società di cultura e sport, dimostra che sarà difficile revocare le misure, soprattutto nel settore della ristorazione.

“Perché ho la responsabilità di ascoltare le sofferenze del mercato e perché so che molti imprenditori e ristoranti così come i negozianti hanno investito molto in questo periodo natalizio e in consultazione con lo staff finanziario, vorrei annunciare oggi un’altra misura di protezione e sollievo per tutte le aziende interessate dalle restrizioni, cioè quelle che rimarranno. Chiuso per ordine dello Stato durante le ferie, dalla vendita al dettaglio ai ristoranti, alla cultura e allo sport, il premier ha detto: “L’affitto per i mesi di gennaio e febbraio è in calo dell’80%”.

Va notato, tuttavia, che il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha affermato che bar e discoteche non apriranno fino all’arrivo delle vaccinazioni.

Si apre solo nelle aree “verdi”

Anche il ministro dello Sviluppo, Adonis Georgiades, ha fatto riferimento all’estensione delle procedure nel campo della ristorazione, parlando alla tv cretese, affermando che la proposta degli esperti non è la stessa dei servizi di ristorazione, perché, come ha detto il ministro, è qui che si registra il numero 1. Corona, nonostante l’impegno dei commercianti sulle misure.

READ  Acquista una classica foto sportiva: Pelé sale al cielo con la sua passione per i fan | Arte e design

In ogni caso, come ha detto il ministro dello Sviluppo, dopo le ferie verranno riesaminati i dati sul carico epidemico, lasciando aperto il commercio al dettaglio nelle regioni a basso carico epidemico, in particolare nelle aree “verdi”.

Anche il signor Gorgadis ha detto che se le condizioni lo consentissero, Creta potrebbe aprire dopo il 7 gennaio, spiegando che questo non era accaduto a questo punto perché le province di Chania, Rethymno e Lassithi sono nella Zona Verde, ma Heraklion esiste ancora. Il “movimento a orologeria” dell’orologio aumentato.

Ha detto che le aree verdi includono anche il Peloponneso e le Isole Ionie.

La stagione delle vacanze è cruciale

Gli esperti considerano il periodo di ferie fino a quando le vaccinazioni diventano cruciali. Thanos Demopoulos, decano dell’EKPA, ha indicato martedì che “un focolaio del virus deve essere evitato durante le vacanze fino a quando non apriremo le nostre porte a gennaio, e ciò non dovrebbe portare a un’estensione delle misure oltre il 7 gennaio”.

Parlando con MEGA, ha sottolineato che è imperativo limitare il numero di persone a Capodanno, altrimenti c’è il rischio che il virus si diffonda senza sintomi.

Ha sottolineato che ha bisogno di pazienza per alcuni giorni fino all’inizio della vaccinazione. Quando inizierà la vaccinazione, avremo una “road map” su come muoverci. Ha osservato che le misure restrittive rimarranno per un po ‘e saranno gradualmente revocate.

Secondo gli esperti, le concentrazioni domestiche sono focolai del virus. Infatti, si stima che solo 8 minuti siano sufficienti per trasmettere il virus all’interno.

Questo è il motivo per cui gli esperti stanno suonando l’allarme a Capodanno e altri sono molto diffidenti nei confronti delle distrazioni familiari, affermando che l’opzione più sicura è scegliere di rimanere a casa senza ospiti.

READ  Top 30 migliori Cardiofrequenzimetro Fascia Toracica del 2021: recensione e funzionalità intelligenti

“Le nostre case, spazi chiusi, sono distrazioni importanti. Un giocatore può aggrapparsi a tutti. Se in un appartamento di 120 mq che raccoglie 20 persone, anche con maschera, si possono disperdere”. Vanna Papivangelo, pediatra – specialista in malattie infettive durante la regolare informazione, ha detto, Lunedì, nel corso del virus, se non indossano una maschera, bastano solo 8 minuti per diffondere il virus.

Il professor Gekas Majorkinis ha anche raccomandato di prestare attenzione agli incontri festivi, sottolineando che l’opzione più sicura è non incontrare persone di altre famiglie durante le vacanze.

Come spiego, avrebbe senso che qualcosa del genere accadesse durante le vacanze, tuttavia, deve essere fatto con molta attenzione, con misure di igiene e protezione per tutti noi.

Ha detto: “Se scegliamo di incontrarci, ci sono semplici istruzioni per tenere riunioni più sicure”.

“Se abbiamo sintomi, dobbiamo ovviamente astenerci. Sarebbe bene indossare una maschera. Comprensibilmente, non è sempre possibile indossare vestiti, ma dobbiamo proteggere i più vulnerabili.” Se visitiamo i nonni, i malati o altre persone che si trovano in Gruppi deboli, dobbiamo assolutamente indossare una maschera “.

La primavera araba e l’effetto farfalla
Seguire Nel Google News E sii il primo a conoscere tutte le novità
Vedi le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, da

Written By
More from Elpidio Greco

Lo scenario in Spagna manda Melek all’Atletico!

Ricorda Arkandius Milik. Non è passato molto tempo da quando l’attaccante polacco...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *