Capodanno con restrizioni ma con vaccinazione – Novità – Novità

Il Vaccino Arriverà in Grecia più velocemente, se non inaspettatamente e prima della fine del 2021, tuttavia, come annunciato, il numero sarà inferiore. «C’è una forte possibilità che lo avremo anche prima della fine dell’annoUn portavoce del governo ha detto Stelios Petsas.

Come ho appreso da fonti attendibili, il vaccino arriverà in Grecia il 26 o 27 dicembre (anche se non è escluso che un lotto arriverà il giorno di Natale). Il tanto atteso vaccino arriverà su strada dalla Germania e dal Belgio passando per l’Italia e la vaccinazione inizierà immediatamente in 1018 centri. vaccinazione. Entro la fine di gennaio, il vaccino raggiungerà 150.000 persone, secondo un portavoce del governo.

Coronavirus: distribuzione di 916 casi – meno di 200 casi a Salonicco

Tuttavia, dovresti sapere che la riduzione del numero di vaccinazioni avrà il risultato, nella prima fase, che verranno vaccinati molti meno greci di quanto inizialmente previsto. Questo è ciò che ha infastidito gli esperti, che, ha appreso, le hanno chiesto Pfizer Cosa sta succedendo esattamente.

***

Perché stiamo ricevendo meno vaccinazioni

Alcuni hanno suggerito che questa diminuzione potrebbe essere dovuta al fatto che hanno ridotto il numero di vaccini in Europa solo per aumentare il numero in America, ma potrebbe non essere così. La riduzione non è solo per la Grecia, ma per l’intera Europa. La versione principale, secondo gli esperti, è dovuta alla produzione e soprattutto alle difficoltà di preparazione rapida. CEO di Pfizer Albert Burla Recentemente hanno confermato che avranno 1,3 dosi nel 2021, ma la produzione potrebbe essere diminuita.

In ogni caso, entro il mese di gennaio, nel nostro Paese dovrebbero arrivare gli altri due vaccini di Moderna (per la vaccinazione di 950mila persone) e AstraZeneca, così che entro fine mese saranno vaccinate sufficienti persone. Tuttavia, l’obiettivo iniziale di 25 milioni di vaccini entro la fine di giugno sembra essere raggiungibile, anche se ovviamente dipenderà dalle spedizioni di altre società farmaceutiche.

***

Cartella sanitaria

Ma a partire da oggi, dalle nove del mattino fino alle quattro del pomeriggio, verranno presi contatti con i sette dipartimenti sanitari e gli ospedali statali, per avviare la registrazione di tutte le strutture sanitarie in attesa di vaccinazione. Stiamo parlando di tutti i dipendenti. Medici, infermieri, banchieri, addetti alle pulizie, tutti.

E tutto questo nel momento in cui sono stati registrati 1190 casi, 85 morti di nostri simili, mentre il numero di casi di intubazione ha raggiunto 552. I 281 casi in Attica con Vasilis Kikilias Per avvertire di un nuovo rigoroso blocco interno e allo stesso tempo per discutere di malattie trasmissibili a livello globale Chiusura completa Ad Aspropyrgos.

***

Il primo dei sei jet Rafale a Tanagra a giugno

Giovedì pomeriggio il contratto di acquisto (Rafale nuovo e usato) sarà deferito alla competente commissione parlamentare. Si stima che il contratto sarà votato dal Parlamento a metà gennaio, dopo averlo firmato in precedenza. In totale, il programma costerà 2,32 miliardi di euro. I primi sei Rafale utilizzati arriveranno in Grecia sei mesi dopo la firma del contratto (intorno a giugno 2021) al ritmo di uno al mese. I sei nuovi aeromobili saranno consegnati a partire dal ventesimo mese successivo alla firma del contratto, al ritmo di uno al mese, mentre gli ultimi sei aeromobili utilizzati verranno ricevuti a partire dal ventiseiesimo mese successivo alla firma del contratto. Tutti si uniranno alla 332a squadriglia Tanagra.

***

Do la colpa a Syriza nelle scatole della difesa

Ma improvvisamente è sorto un problema con il budget della difesa … Se si guarda alle cose con attenzione, si trovano molte misure politiche che dimostrano la mancanza di distinzione dei partiti politici in termini di coerenza sulla questione. Ad esempio, Syriza nel 2012-2015, che era la principale opposizione, ha votato contro il finanziamento della difesa. Α ha votato per loro l’anno scorso. Il voto di quest’anno ρών “presente”. E tutto questo con lo stesso leader. Ma KINAL ha anche cambiato la sua posizione entro 12 mesi. L’anno scorso ha votato contro i finanziamenti per la difesa, ma quest’anno ha votato a loro favore.

***

Occupano metà del Mar Egeo

Prima che l’inchiostro prosciughi le conclusioni dell’ultimo vertice del Consiglio europeo sulle sue sfide tacchino Nell’Egeo e Medio orientaleAnkara non sembra pronta a fare un passo indietro. Con il nuovo NOTAM, si attacca a punti strategici attraverso l’Egeo orientale per esercitare la potenza aerea dal 4 gennaio al 24 febbraio. Ma da dove prende la Turchia la sua audacia? Come mi hanno detto persone che hanno familiarità con la questione, “Ha preso l’iniziativa … dalle carezze e dalle esitazioni dell’Unione europea riguardo all’imposizione di dure sanzioni – che si riferiscono a qualsiasi decisione del vertice di marzo – che ha fatto passare Ankara a un nuovo. La sfida contro Atene nell’Egeo.

***

Tetsis con Laiki Agora allo spettacolo

Il lavoro della National Gallery viene completato a un ritmo rapido. Quelli digitali (che devo citare costano circa 3,2 milioni di euro), i pannelli in marmo e legno, la hall, il ristorante sono già finiti e tutte le finestre sono state installate all’esterno. Ma la cosa più impressionante è installare il sistema di sicurezza avanzato, perché, come si capisce, alla National Gallery verranno esposte opere di valore incalcolabile, e un sistema di sicurezza per proteggerle è assolutamente necessario. Una volta risolto il problema di sicurezza, inizierà il trasferimento aziendale. Quali progetti pensi verranno installati per primi?

***

Ho saputo che le opere dell’incisore e pittore Panagiotis Tetes, il chimico idrogenico del colore, sarebbero state messe al primo posto. La sua opera “Laiki Agora” (l’opera su scala urbana che presenta il mercato popolare che si tiene ogni venerdì in via Xenokratous a Kolonaki, fuori dalla sua casa) decorerà l’ingresso della Galleria Nazionale. L’apertura è prevista per il 25 marzo (insieme alle celebrazioni del bicentenario della rivoluzione greca). Va notato qui che il ministro della Cultura visita la National Gallery una volta alla settimana Lena Mendoni. Vuole assicurarsi che i lavori procedano secondo il programma in modo che la mostra sia pronta il prossimo marzo.

***

Una banca originale a Tatoi

Dopo la sala espositiva del Ministero della Cultura c’è un museo e una banca. Entrambi corrono su Tatuy. Nel museo saranno esposti tutti gli oggetti (ad eccezione di armi e munizioni) trovati nei palazzi reali, anche gli abiti della regina Federico, oltre all’uniforme del Califfo di Costantino ritrovata a Mont Ribo, Corfù, o in casa a Psisico. nella banca; Questa è forse la prima banca di vigneti ad essere stabilita in Grecia con il lievito di vigna di Tatoi. Non dimentichiamo che Tatuy ha una superficie totale di 44.000 acri e Giannis Butares ha mostrato interesse per questa banca che il ministro della Cultura incontrerà dopo le vacanze.

***

Si noti che le armi e le munizioni trovate su Tatoi sembrano proteggere la famiglia reale sono obsolete ma efficaci. Quindi il Ministero della Cultura ha invitato Geetha a prenderlo. Forse verranno portati al Museo della Guerra.

***

Gli espatriati chiamano il governo degli Stati Uniti

Come sono stati elencati su una pagina intera sul New York Times l’altro ieri, importanti uomini d’affari espatriati hanno chiesto al governo degli Stati Uniti di prendere misure per fermare l’escalation di misure provocatorie turche contro la Grecia. La voce intitolata “La Turchia e la Grecia possono vivere insieme”, è stata firmata dagli uomini d’affari John A. Katsimatides, Andrew Livres, Denise Mihel e Michael Aya. Michael Psaros) e George B. Stamas. Il testo dell’ingresso è incorniciato da un’immagine di Hagia Sophia,

Sulla rete digitale dell’ufficio delle imposte
Seguire Nel Google News E sii il primo a conoscere tutte le novità
Vedi le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, da

READ  Top 30 migliori Plaid Con Maniche del 2021: recensione e funzionalità intelligenti
More from Celestina Locatello

La situazione in Italia è soffocante – Notizie – Notizie

L’Italia continua a combattere la sua feroce battaglia contro il Corona virus....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *