AVIO firma un contratto con l’Agenzia spaziale europea (ESA) per sviluppare il sistema Space Rider

Roma – (Filo funzionante) – AVIO e Thales Alenia Space (Thales 67%, Leonardo 33%), in qualità di co-appaltatore, hanno firmato un contratto con l’Agenzia spaziale europea (ESA) per sviluppare il sistema di trasporto riutilizzabile automatizzato dello Space Rider, progettato per essere dispiegato da un nuovo lanciatore leggero Vega C in orbita terrestre bassa (LEO). Il valore totale del contratto è di 167 milioni di euro.

Space Rider è la soluzione europea per un sistema di trasporto spaziale integrato end-to-end conveniente e riutilizzabile per missioni senza equipaggio e per l’accesso e il ritorno di routine dall’orbita bassa. Verrà utilizzato per trasportare una varietà di carichi utili a diverse altezze e inclinazioni in Low Earth Orbit (LEO).

Lo Space Rider è concepito come una piattaforma orbitale a volo libero, che è in grado di rimanere due mesi in orbita, rientrare in sicurezza nell’atmosfera e atterrare a terra con una precisione di 150 metri. Possono essere recuperati con il loro carico utile, ricostruiti e riutilizzati per un massimo di sei missioni.

AVIO è responsabile del sistema di propulsione e del server espandibile. Lo Space Rider sarà lanciato nello spazio a bordo del lanciatore Vega C, sviluppato da AVIO per l’Agenzia spaziale europea.

Thales Alenia Space, che guida un consorzio di produttori, centri di ricerca e università europei, è responsabile dello sviluppo del Modulo Re-Entry (RM), il progetto più arduo derivato dallo space shuttle sperimentale IXV realizzato in Italia con il forte supporto dell’agenzia spaziale italiana ASI e testato nel 2015.

“Space Rider è un sistema unico che estende le capacità e gli usi del Vega Launcher anche in attività di missioni orbitali estese nel tempo e in ritorno dallo spazio. È possibile utilizzare molte altre applicazioni a partire da questa piattaforma, come le attività di servizio in orbita”, ha dichiarato Giulio Ranzo, Presidente Amministratore delegato di Avio, “Siamo entusiasti di perseguire questo meraviglioso futuro con Thales Alenia e con il supporto dell’Agenzia Spaziale Italiana e dell’Agenzia Spaziale Europea”.

READ  L'italiano TIM ha schiaffeggiato una multa per mancato servizio universale

More from Cirillo Buratti

L’Italia chiude tutti i parchi a tema fino al 24 novembre

Gardaland L’Italia chiude tutti i parchi a tema per quattro settimane fino...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *